Space Jam New Legends: un trailer ultra-citazionistico

Finalmente il nuovo Space Jam New Legends, con il campione dell’NBA LeBron James, si è mostrato in un trailer coloratissimo, pieno di riferimenti e citazioni alla cultura pop e a tantissimi prodotti Warner.

Un trailer nostalgico, un trailer che tende a celebrare e ad omaggiare quel piccolo cult che era stato il primo e indimenticabile Space Jam con protagonista Michael Jordan, e che aveva segnato, negli anni novanta, un’intera generazione di amanti della pallacanestro e non solo. Da una parte una trama essenziale e lineare, quasi ingenua (come quella del primo film), dall’altra un’ icona pop riconosciuta in tutto il mondo, uno sportivo strabordante e dominante in campo che sembra mostrare, nel trailer, anche qualche espressione a livello attoriale migliore del suo predecessore. Alla base del film ci sarà un rapporto padre-figlio instabile e da recuperare, e ovviamente sequenze di animazione tradizionale, con King James in versione cartoon 2D che rappresenta la più interessante novità rispetto al capitolo precedente.

Uno degli aspetti migliori del primo film è senza dubbio la squadra dei piccoli alieni che avevano rubato il talento a grandi giocatori dell’NBA, ed è su questa scia che il nuovo film cerca di assemblare una squadra di “villain” altrettanto valida. Si sapeva ormai da tempo che questa volta i nuovi avversari avrebbero avuto le sembianze di giocatori reali dell’NBA: troviamo infatti Anthony Davies (compagno dello stesso LeBron ai Lakers), Damian Lillard dei Blazers, Klay Thompson dei Golden State, Chris Paul degli Phoenix Suns e anche alcune giocatrici della lega femminile WNBA, come ad esempio Diana Taurasi.

Ma l’aspetto più sorprendente di questo trailer è senza dubbio il suo carattere ultra-citazionistico, il trailer è infatti grondante di riferimenti alla cultura pop, pronti a trascinare la spettatore e a sorprenderlo. Come nel bellissimo Ready Player One di Spielberg, anche in questo caso assistiamo – e assisteremo in sala – a centinaia di apparizioni fuggenti di tantissimi personaggi iconici della Warner Bros. Il film sarà ambientato in un server dove sono custodite tutte le proprietà dell’azienda, e ciò spiana ovviamente la strada alle infinite possibilità di inserire, anche per breve istanti, riferimenti a personaggi e franchise iconici. Ammettiamo che il trailer ci ha strappato qualche sorriso nostalgico quando abbiamo notato l’imponenza del Gigante di Ferro, il pianeta di Games of Thrones, l’apparizione dei Flinstones e addirittura anche quella di King Kong, già presente in Ready Player One. Tra gli spalti di quella che si presume essere la partita finale, inoltre possiamo notare davvero di tutto: dal van di Scooby Doo, agli storici nemici di Batman (Joker di Jack Nicholson e Pinguino), passando per The Mask, Albus Silente, i figli di guerra di Mad Max: Fury Road, fino ad arrivare ai drughi di Arancia Meccanica, che a poche ore dal rilascio del trailer avevano già sollevato tantissime polemiche.

A questo punto, una domanda sorge spontanea: riuscirà questo gioco di citazioni ed effetti speciali, legati a colori esplosivi, a replicare quel piccolo alone di magia creato dal primo film? Non ci resta che attendere. Al momento la data di uscita è fissata per il 16 luglio 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.