Un tour della femminilità con Sexify

È da quando è uscita che Sexify è nella classifica delle top 10 serie tv di Netflix, ho deciso quindi di darci un’occhiata e non sono rimasta delusa.

Natalia (Aleksandra Skraba) è una studentessa di informatica all’università di Varsavia, impegnata in un progetto di ricerca sul sonno che occupa tutta la sua vita da diversi anni, e che le ha impedito fino a quel momento di vivere a fondo la sua vita da studentessa. La sua routine viene però completamente ribaltata nel momento in cui il suo professore le fa notare lo scarso interesse del suo progetto per l’opinione pubblica. La sua compagna di stanza allo studentato invece è Paulina (Maria Sobocińska), studentessa di chimica, che nasconde alla sua famiglia molto religiosa la convivenza con il fidanzato Mariusz(Piotr Pacek). La loro vita di coppia si svolge noiosamente e con una (((chimica))) sessuale decisamente non entusiasmante. Nella vita delle due amiche arriva però una terza ragazza, Monika (Sandra Drzymalska), che al contrario loro ha una vita sessuale molto attiva.

Proprio grazie a Monika, Natalia sarà capace di individuare un nuovo tema per la sua ricerca: l’orgasmo femminile. Si sa però che le ricerche hanno bisogno di analisi accurate e di test pratici, questo porterà le tre ragazze a scoprire il mondo del sesso attraverso avventure fuori dalla normalità, a conoscere nuovi amici (tra cui Adam, Jan Wieteska 😍) e soprattutto imparando a conoscere se stesse.

La serie tratta un tema molto moderno e sicuramente stuzzicante. Gli studi riguardo questo argomento che fino a poco tempo fa era un taboo, sono più attuali che mai, e con questa serie saranno certamente rinvigoriti. Chissà poi che qualcuno non decida di sviluppare questo progetto interessante anche nella realtà…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.